Come funzionano i dispositivi di localizzazione GPS?

Se chiedi a qualsiasi persona a caso cos’è il GPS, ti diranno che è una tecnologia che li aiuta a ottenere luoghi. Possono accedervi dal cellulare e cercare indicazioni stradali, vedere ristoranti o ospedali nelle vicinanze, raggiungere amici e familiari in difficoltà.

Non sono sbagliati. Tuttavia, la tecnologia del sistema di posizionamento globale ha una vasta applicabilità oltre alla raccolta di informazioni sulla posizione. Il sistema di navigazione satellitare globale si basa su algoritmi e satelliti che forniscono la posizione, l’ora e la sincronizzazione della velocità. Inizialmente sviluppato e implementato dall’aeronautica degli Stati Uniti, per assistere nelle operazioni militari, da allora la nostra dipendenza da questo sistema è solo aumentata.

Scoperta del GPS

L’ispirazione per questo sistema è stata derivata dal lancio nello spazio del satellite “Sputnik” nel 1957. Scienziati americani del Massachusetts Institute of Technology hanno lavorato alla formula per il sistema e hanno scoperto che il satellite può essere tracciato anche da terra, aprendo la strada al moderno tracciamento GPS nel processo.

Il GPS è diventato disponibile per uso pubblico nel 1983. Con contributi significativi nella navigazione e nel monitoraggio, l’utilizzo e il requisito di questo sistema satellitare si sono moltiplicati in modo esponenziale. Oggi il GPS è un nome familiare e si è fatto un posto anche nella nostra vita quotidiana.

Il GPS può funzionare in modo indipendente senza fare affidamento su alcuna ricezione telefonica o Internet. Sebbene queste tecnologie aiutino a migliorare la praticità delle informazioni di posizionamento GPS. Non viene utilizzato solo nelle attività militari e aeronautiche, ma anche nei videogiochi, nei sondaggi, ecc.

Come funziona un dispositivo di localizzazione GPS?

I localizzatori GPS sono essenzialmente strutture di navigazione che vengono utilizzate per localizzare con precisione una persona, un veicolo o qualsiasi altra risorsa. Il sistema satellitare che contribuisce al funzionamento del GPS è costituito in totale da ventiquattro satelliti. Questi satelliti sono divisi in sei gruppi, sei piani orbitali, con quattro satelliti ciascuno.

A tale scopo viene utilizzato un dispositivo chiamato GPS Tracker. Questi tracker utilizzano un processo chiamato “trilaterazione” per determinare la posizione e la velocità di una persona o di un veicolo, indipendentemente dal fatto che sia fermo o in movimento. Registrano i dati della persona o i movimenti del veicolo. Queste informazioni vengono poi trasmesse ad un server centrale attraverso un modem satellitare (inserito nell’unità stessa).

Le informazioni in tempo reale registrate da questi dispositivi di tracciamento GPS sono ciò che alimenta diversi settori tra cui l’edilizia, la gestione della flotta, la logistica, la sicurezza, i servizi di trasporto e altro ancora. Anche il tuo prossimo ordine di cibo, consegnato a casa tua, è alimentato dal GPS.

Questi dispositivi richiedono segnali da almeno quattro dispositivi satellitari per funzionare in modo efficace. A causa di questa esigenza, la tecnologia GPS è stata sviluppata in modo tale che l’utente fosse sempre in prossimità di quattro satelliti sotto un cielo limpido.

L’efficienza e la facilità d’uso del GPS lo hanno reso oggi parte delle imprese sia professionali che personali.

Geofencing: cos’è e come funziona?

Il geofencing è diventato una parte inseparabile dell’applicabilità del GPS moderno. È un sistema basato sulla posizione che utilizza Wi-Fi e GPS per avviare un’azione pre-programmata. La creazione di un confine virtuale geografico ha innumerevoli vantaggi.

Per utilizzare questa funzione facilitata dal GPS, l’amministratore deve impostare un confine virtuale attorno a una posizione di destinazione nel software abilitato per GPS, ad esempio un’area di duecento piedi disegnata in Google Maps. Ogni volta che un dispositivo registrato (con una connessione Internet) entra in quest’area, verrà attivata una risposta.

Dal monitoraggio dei tempi di consegna, alla fatturazione accurata per il trasporto e la logistica, offrendo l’ETA ai clienti, controllando dove si trova la tua famiglia, il geofencing ha un vasto utilizzo in ogni ambito della vita. Il geofencing è molto comunemente utilizzato nel marketing, nei social network, nelle risorse umane e per scopi di sicurezza.

Chi ha bisogno di un dispositivo di localizzazione GPS?

Siamo già profondamente dipendenti dalla navigazione GPS e dal tracciamento della posizione. Per la maggior parte di noi, è una parte della nostra vita. Abbiamo e stiamo utilizzando dispositivi di localizzazione GPS sia a livello commerciale che personale. L’implementazione della tecnologia GPS in vari settori non solo li ha autorizzati a raggiungere la massima efficienza e produttività, sfruttando le proprie risorse, ma li ha anche resi più ecologici.

Inoltre, i dispositivi di localizzazione GPS sono stati inviati da Dio a diverse famiglie. Oggi, un americano su cinque porta con sé un dispositivo di localizzazione personale.

Nel caso dei genitori, l’unità di localizzazione porta loro molto sollievo in quanto porta con sé la consapevolezza della posizione del loro bambino in ogni momento. Dalle lezioni extracurriculari alle feste notturne, sai sempre dove si trova tuo figlio; questi localizzatori GPS possono essere incorporati in telefoni cellulari, braccialetti e persino alcuni tipi di abbigliamento. Esistono anche dispositivi come i localizzatori GPS personali Family1st che sono così compatti da poter essere facilmente nascosti sotto il sedile della bicicletta, gli zaini e l’interno dell’auto.

Questi tracker vengono utilizzati anche per tenere sotto controllo le posizioni di genitori anziani e familiari con condizioni mediche critiche come l’Alzheimer, la demenza o il diabete. Ti fornisce la tranquillità di cui hai bisogno, oscillando tra il lavoro e la vita personale, e ti salva dal senso di colpa di non esserci. E non dimentichiamo i tuoi animali domestici, che semplicemente amano correre. Un tracker sul loro contratto di locazione ti fa risparmiare tempo ed emozione ogni volta che si avventurano nella natura selvaggia.

In base alle tue esigenze, troverai sul mercato un dispositivo di localizzazione GPS adatto. Ad esempio, se hai bisogno di un localizzatore per un motivo personale come rintracciare i tuoi genitori anziani o tenere sotto controllo tuo figlio adolescente, il localizzatore GPS Family1st è quello di cui hai bisogno. Oltre a tutte le funzionalità di cui sopra, offrono anche assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, monitoraggio aggressivo in caso di emergenza e altri servizi. Family1st è anche uno dei dispositivi di localizzazione GPS e fornitori di servizi più convenienti del paese, con l’abbonamento mensile più basso e un costo del dispositivo molto competitivo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *